Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Sebino e Franciacorta

Sgomberato l'ex Kag: dentro c'erano 6 attivisti

Redazione Web

Sebino e Franciacorta
13 gen 2015, 20:03
 È finita attorno alle 8.30 di questa mattina l’occupazione dell’ex Kag di Pisogne. Come da disposizioni dell’Amministrazione comunale, infatti, le forze dell’ordine hanno fatto irruzione nello stabile che l’associazione occupa dal primo dell’anno e hanno sgomberato i 6 attivisti trovati all’interno.
 
Le persone hanno opposto una resistenza passiva, cioè si sono fatti portare fuori di peso, ma senza alcun gesto di violenza, e non si sono registrati feriti o contusi, né tra gli attivisti, né tra le forze dell’ordine.
 
Per tutta la mattina, con la protezione dei Carabinieri giunti in forze in Valcamonica, lo stabile è stato svuotato dagli arredi e dal materiale del Kag.
 
La vicenda è nota da diversi mesi. In luglio era scaduto il comodato concesso all’associazione e il sindaco Diego Invernici aveva accordato una proroga di 6 mesi per trovare un’altra sede. Scaduta anche la proroga il primo gennaio, con lo stabile ancora occupato, è stato chiesto l’intervento delle forze dell’ordine.
 
Se nel pomeriggio sulla vicenda è intervenuto anche il sindaco di Pisogne, Diego Invernici, ribadendo che è stata solo fatta rispettare una situazione di legalità, in serata davanti al capannone svuotato hanno manifestato gruppi antagonisti giunti dal capoluogo, anticipando la manifestazione che si terrà sabato pomeriggio.
 
 
 

Articoli in Sebino e Franciacorta

Lista articoli