Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Sebino e Franciacorta

LE CELEBRAZIONI

Madóna dei Póm, 4 quintali di mele e giocolieri per far festa


Sebino e Franciacorta
7 dic 2018, 06:20
Addobbi, riti e aggregazione per la Madóna dei Póm - © www.giornaledibrescia.it

Addobbi, riti e aggregazione per la Madóna dei Póm - © www.giornaledibrescia.it

Madóna dei Póm, alias una delle tradizioni più sentite dalla comunità di Paratico. Fra religioso e pagano, torna nel week end la celebrazione della Madonna delle mele: domani e sabato la via San Pietro, l’arteria che conduce verso il cimitero, si trasformerà in una luccicante fiera di leccornie pronta ad accompagnare i visitatori nel passato.

Si parte stasera alle 19.30: dopo la messa nel santuario di San Pietro, si apriranno le danze con uno spettacolo di giocoleria col fuoco, mentre i volontari dispenseranno panini con la salamina, l’immancabile vin brulè e i tradizionali dolcetti con le mele.

Sabato, dalle 9, si insedieranno i mercatanti e i gruppi dediti a inscenare i mestieri «di una volta»: la vecchia fattoria di Pontoglio, i forgiatori del ferro, i picaprede, gli intarsiatori, gli scultori, i musicisti con i loro organetti antichi e i Madonnari di Bergamo, artisti di strada che dipingono con l’aiuto di soli gessetti colorati. Alle 14 spettacolo di falconeria, seguito dalle esibizioni degli arcieri, delle sbandieratrici di Capriolo e del gruppo campanari di Bergamo. Insomma, una due giorni da vivere en plein air, lasciandosi affascinare da mestieri e attività di un passato non troppo lontano.

Come da tradizione, a farla da padrone saranno quattro quintali di mele: la leggenda narra infatti che i paraticesi usassero dichiararsi offrendo i póm alle proprie fidanzate, vero sigillo d’amore d’altri tempi. «La festa - dice Daniela Corna, fra gli organizzatori della manifestazione - ha proprio questo obiettivo, ovvero ricordare le nostre tradizioni e farle scoprire ai più giovani. Un momento di condivisione ormai molto atteso, con visitatori che ogni anno vengono da ogni angolo della provincia bresciana e bergamasca, e non solo».

Oggi e sabato via San Pietro sarà chiusa al traffico: è stato predisposto un servizio navetta per la festa che partirà dai principali parcheggi del paese, sia in zona rotonda Bortolotti, sia in zona Verdelago. Sabato le messe saranno celebrate nel santuario di San Pietro, pronto a diventare meta di un vero e proprio pellegrinaggio, alle 8.30, 10.30, 14.30, 16 e 17.30.

 

Articoli in Sebino e Franciacorta

Lista articoli