Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Sebino e Franciacorta

DOPO IL ROGO

Incendio a Marone, il sindaco: «Tenete le finestre chiuse»


Sebino e Franciacorta
20 apr 2019, 16:12
MARONE, BRUCIA LA FELTRI

Non si ferma l'attività di Vigili del Fuoco e protezione civile dopo lo spegnimento del vasto incendio che ha devastato la Feltri Marone, storica azienda tessile sebina. Frattanto i residenti di Marone si sono trovati a fare i conti, fin dalla serata di ieri, con l'aria resa quasi irrespirabile, tanto acre ne è l'odore a causa del rogo.

Molti dei cittadini non hanno esitato a fare ricorso a mascherine o sciarpe utilizzate come barriera per proteggere bocca e naso. «Per questa ragione - spiega il sindaco, Alessio Rinaldi - ho diramato un comunicato, per raccomandare a tutti i cittadini di tenere le imposte chiuse. Nell’attesa di conoscere i risultati di ulteriori rilevazioni».

Si tratta, è bene precisarlo, di un mero comunicato - e non dunque un'ordinanza, che avrebbe al contrario valore cogente e scaturirebbe da valutazioni tecniche di altri organi di salute pubblica - dal momento che i primi rilievi effettuati da Arpa già nell'imminenza dello scoppio dell'incendio escludono criticità quanto alla presenza delle più pericolose sostanze che in un simile contesto possono disperdersi nell'aria.

Articoli in Sebino e Franciacorta

Lista articoli