Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Sebino e Franciacorta

IL CASO

Bollette alle stelle, a rischio le piscine di Rovato e Provaglio


Sebino e Franciacorta
14 gen 2022, 14:45
L’esterno della piscina di via Franciacorta - © www.giornaledibrescia.it

L’esterno della piscina di via Franciacorta - © www.giornaledibrescia.it

Spogliatoi, vasche e corsi sono tornati ad animarsi dopo una pausa natalizia, più lunga del previsto. Nelle piscine «Acquarè» di Rovato e di Fantecolo di Provaglio d'Iseo, però, l'aria che tira non è leggera. Il boom delle bollette, infatti, mette a rischio le storiche realtà della Franciacorta. Il gas metano ha triplicato il costo e l'energia elettrica è cresciuta del 60%. Risultato? 50mila euro in più in bolletta a dicembre. Con queste cifre, l'apporto dei pannelli fotovoltaici, le luci a led e la cogenerazione non sono sufficienti. Da qui la scelta di chiudere durante le festività anche se, conti alla mano, ora, si lavora in perdita.

La piscina dell’impianto nella frazione di Fantecolo - © www.giornaledibrescia.it
La società «Spazio Nuoto» non avrebbe voluto riaprire, ma è stato scelto di impegnarsi ancora per i propri dipendenti e per i clienti. L’appello. Così le cugine Monica Ferrari e Stefania Costa, che gestiscono le due strutture, chiedono aiuto: «Abbiamo fatto tutto quello che si poteva fare finora in campo di efficientamento energetico e faremo ancora di più per essere "green" il più possibile, ma ora abbiamo bisogno di aiuti» dice Monica Ferrari. La proprietaria si è così rivolta ai sindaci di Rovato e Provaglio d'Iseo e non solo: «Ho sentito l’associazione Agisi, associazione gestori impianti sportivi italiani, di cui faccio parte, per avere un incontro in Regione visto che, come impianti natatori non abbiamo pressoché avuto ristori per la pandemia».

Il primo cittadino di Rovato, Tiziano Belotti, annuncia che ci sarà un «piccolo contributo: sappiamo che non cambierà in modo significativo la situazione, viste le bollette stellari, ma è un segno di vicinanza. Da anni abbiamo un rapporto di sinergia con l'impianto di via Franciacorta, con una serie di corsi e servizi destinati alle scuole, alle associazioni, ai centri estivi e anche ai diversamente abili. Il comportamento della società è sempre stato corretto e in una logica attenta anche al territorio. Faremo quanto possibile per portare la voce dell'azienda e di chi ci lavora nelle istituzioni competenti».

«In questi due anni difficilissimi, fortunatamente abbiamo avuto l’altra struttura estiva Acquasplash - spiega la titolare - che ha lavorato ed ha permesso di tenere aperte in inverno gli impianti di Fantecolo e Rovato ora però ci sentiamo sole».

Articoli in Sebino e Franciacorta

Lista articoli