Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

3 - 4 FEBBRAIO 2018

LE NOSTRE INIZIATIVE

Meeting Immobiliare, perché oggi conviene investire nel mattone


Rubriche
Meeting Immobiliare
27 nov 2017, 15:38

Location. Villa Fenaroli ospita l’edizione 2018 della nostra iniziativa

Investire nel mattone conviene anche perché, dopo la bufera della crisi è tempo e ora di ridare un ruolo fondamentale al bene immobile come elemento di sicurezza per le famiglie. E cosa c’è di meglio del Meeting Immobiliare per rendersi conto di quali e quante siano le offerte che il mercato bresciano offre sia come soluzione utile per la prima casa o per la casa-vacanze? Diamoci appuntamento a Villa Fenaroli a Rezzato il 3 e 4 febbraio e vedrete che non resterete delusi.

Il mattone è un bene tradizionalmente legato al risparmio e come tale può e deve essere preso in serissima considerazione. Le formule per far rendere l’immobile oggi ci sono e ci riferimento in particolare al canone concordato, nel caso si voglia mettere a reddito l’investimento. Ne parleremo ovviamente anche durante la due giorni in programma a Villa Fenaroli il 3 e 4 febbraio. Il canone concordato è un sistema che funziona. E i dati sono incoraggianti: stando ad una recente ricerca il canone concordato è stato il più utilizzato (al 30 aprile 2017) tra i contratti d’affitto stipulati ex novo: parliamo di una percentuale pari al 53,9%, con una crescita - seppur lieve - rispetto all’anno scorso.

La formula in questione è quella del 3+2, che prevede, alla scadenza dei primi tre anni di locazione, il rinnovo automatico per altri due in caso non ci sia stata disdetta. Il canone concordato è stato esteso anche a Municipi con almeno 10mila abitanti e ciò facilita la stipula di nuovi contratti di locazione, alla luce delle agevolazioni connesse a questa tipologia di accordo con il quale i proprietari possono usufruire di una tassazione agevolata al 10% sulla rendita derivante da un immobile dato in affitto. Si lavora affinchè tale opportunità sia estesa anche al 2018. Rientrano poi in questa «famiglia allargata» del canone concordato anche i contratti di locazione per studenti (da 6 a 36 mesi) e quelli transitori, con durata da 1 a 18 mesi.

Nel corso del Meeting Immobiliare ci occuperemo anche di manutenzione dell’esistente. Oggi le imprese edili sono in prima linea in questo settore. Non solo svolgono il loro lavoro nelle ristrutturazioni in chiave ambientale (ecobonus) e antisismica (sismabonus), ma svolgono anche una preziosa opera di consulenza nei confronti dei committenti. Committenti che proprio al Meeting avranno occasione di incontrare imprese ed esperti per chiarire qualsiasi dubbio sia sotto il profilo fiscale, sia per quello operativo, sapendo che le nuove tecnologie rendono possibili interventi con il minor «disturbo» possibile per chi abita l’immobile.

Sappiate che per ora non possiamo sbilanciarci, ma vi garantiamo che per l’edizione 2018 il Meeting riserverà ai visitatori molte e simpatiche sorprese. Ne parleremo sin dai prossimi giorni. Ci stiamo lavorando e in modo molto serrato. I testimonial. In questa stessa pagina trovate alcuni testimonial del Meeting 2018. Sono immobiliari e imprese che hanno deciso di esserci e lo faranno convintamente, sapendo che il mercato del mattone è giunto ad un punto di svolta.

Ci sono tutti i segnali che indicano una ripresa dall’interesse da parte degli acquirenti, ma anche primi e confortanti dati sulle compravendite, come sottolineano anche gli espositori che hanno già dato la loro adesione al Meeting. Ovviamente le iscrizioni da parte di imprese e immobiliari sono aperte, mentre prende corpo la programmazione degli stand nei bellissimi locali di Villa Fenaroli. Chi fosse interessato a partecipare può chiedere informazioni a meeting.immobiliare@numerica.com, oppure allo 030 37 40 264. Per i visitatori l’ingresso è gratuito.

 

Articoli in Meeting Immobiliare

Lista articoli