Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

Cucina

Chef per una notte

IN CATTEDRA

Prima lezione di Chef: in Cast è Maffioli show


Cucina
Chef per una notte
16 nov 2017, 10:04

La squadra. Chef Maffioli con i suoi ragazzi e la sommelier Simona Rizzini hanno animato la serata in Cast Alimenti

«Chef: quando il riso è tostato?». «Qual è la funzione dell’amido?». «Chef: ma lei che cosa pensa delle guide?». Scene, o meglio domande, tratte da Lezioni di Chef, primo episodio. Si comincia. La prima delle quattro serate (qui tutte le fotografie) - la seconda in programma il 12 dicembre - di scuola di cucina targate «Chef per una notte», novità assoluta di questa quinta edizione, è andata in scena in Cast Alimenti, la scuola di cucina di via Serenissima, martedì sera davanti alla platea dei 40 iscritti al portale del gusto (www.gusto.giornaledibrescia.it) che grazie alla loro registrazione con almeno una ricetta hanno avuto la possibilità di accedere alla serata gratuitamente.

Per loro due ore abbondanti in compagnia di Paolo Uberti, patron di Trismoka e naturalmente di chef Beppe Maffioli che ha sviluppato, dopo l’excursus del compagno di cattedra, l’uso del caffè in cucina. Il tema della serata, infatti, era dedicato all’alimento nervino per eccellenza. Origini, coltivazioni, metodi di raccolta e qualità sono stati argomento dell’intervento di Uberti che ha poi condotto la degustazione di diverse tipologie di caffè.

Risotto, piccione e cremoso. Come detto la parte più operativa della serata è stata affidata a Beppe Maffioli che ha mostrato, con la collaborazione dei suoi ragazzi, la preparazione del «Risotto con lepre in salmì al cucchiaio con fave di cacao e chicchi di caffè», del «Petto di piccione arrostito con salsa al caffè» servendo, infine, un «Cremoso al limone con crumble e spuma soffice d’arabica delicata». Passaggi, piccoli trucchi, aneddoti: un vero e proprio «Maffioli show», pacato ed elegante nelle spiegazioni, aperto e disponibile ad ascoltare dubbi o curiosità e per questo sempre molto apprezzato da un pubblico di appassionati non solo di cucina, ma anche dello chef-docente che da anni in Cast tiene svariati corsi.

Molte, come detto le domande, gli scambi e gli assaggi. Tutto quel che è stato preparato in aula, infatti, è stato poi degustato e commentato per poter apprendere anche dal palato. Nel bicchiere. Spazio anche a Simona Rizzini, sommelier di Philarmonica, che ha proposto i vini in abbinamento rendendo ancora più completa la proposta formativa. Le degustazioni al bicchiere saranno una costante che verrà proposta anche durante le prossime Lezioni di Chef.

Teletutto ha preparato uno speciale dedicato alla serata,m che andrà in onda mercoledì 22 novembre alle 20.05 e venerdì 24 alle 20.40.

 

Articoli in Chef per una notte

Lista articoli