Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Italia ed Estero

LA CONFERENZA STAMPA

Super Green Pass, sì del Cdm al decreto: scatta il 6 dicembre


Italia ed Estero
24 nov 2021, 20:04
Il presidente del Consiglio Mario Draghi - Foto Ansa  © www.giornaledibrescia.it

Il presidente del Consiglio Mario Draghi - Foto Ansa © www.giornaledibrescia.it

Il Consiglio dei ministri ha approvato il nuovo decreto con le norme per contenere la quarta ondata di Covid-19. Dal 6 dicembre al 15 gennaio entra così in vigore il super Green Pass, una certificazione verde rinforzata che spetta solo a vaccinati o guariti. Sarà inoltre introdotto l’obbligo di un green pass base, ottenibile anche tramite tampone con esito negativo, per accedere ai mezzi di trasporto pubblici. Il provvedimento è stato varato all’unanimità.

Solo chi è in possesso del super Green Pass potrà entrare in bar e ristoranti al chiuso, feste e discoteche, e partecipare a spettacoli, eventi sportivi, cerimonie pubbliche in zona bianca e gialla. Chi non è vaccinato non potrà quindi accedere a nessuna di queste occasioni o locali. Per andare a lavorare e per soggiornare in albergo sarà sufficiente invece un green pass base (tampone molecolare o antigenico).

«Questi provedimenti dicono che vogliamo prevenire per riuscire a conservare quello che ci siamo conquistati, che gli italiani si sono conquistati nel corso di quest'anno» ha detto il premier Mario Draghi in conferenza stampa dopo il via libera del Consiglio dei ministri al super Green Pass. Il presidente del Consiglio ha anche ringraziato gli italiani che hanno aderito fin qui alla campagna vaccinale anti Covid-19.

La conferenza stampa di Draghi, Speranza e Gelmini

Green pass rafforzato

Lo si ottiene solo con vaccinazione o guarigione. Il nuovo «super green pass» sarà valido 9 mesi dall’ultima inoculazione. Sarà necessario per accedere a spettacoli, eventi sportivi, bar e ristoranti al chiuso, feste e discoteche, cerimonie pubbliche sarà consent     ito in zona bianca e gialla.

Green pass base con tampone

Per ottenerlo basterà un tampone negativo e servirà per: alberghi, spogliatoi per l’attività sportiva, trasporto ferroviario regionale e trasporto pubblico locale.

Cambia la durata del Green Pass

Dal 6 dicembre il green pass «rafforzato» entra in vigore: lo si ottiene solo con vaccinazione o guarigione. Il nuovo «super green pass» sarà valido 9 mesi dall’ultima inoculazione, ha annunciato il ministro della Salute Roberto Speranza.

Vaccino obbligatorio

Dal 15 dicembre la vaccinazione obbligatoria verrà estesa a personale amministrativo della sanità, docenti e personale amministrativo della scuola, militari, forze di polizia, soccorso pubblico. Per il personale sanitario è obbligatoria la terza dose.

Da 1 dicembre terza dose per over 18

Dall'1 dicembre tutti i cittadini over 18 potranno prenotarsi per la terza dose, per ora disponibile solo per gli over 40.

La mascherina

La mascherina resta non obbligatoria all’aperto in zona bianca, e obbligatoria all’aperto e al chiuso in zona gialla, arancione e rossa.Sempre obbligatorio in tutte le zone portarla con sé e indossarla in caso di potenziali assembramenti o affollamenti.

I tamponi

La durata dei tamponi — uno dei tre criteri che permettono di ottenere il green pass «base» — resta invariata: quella dei tamponi molecolari è di 72 ore, quella dei tamponi antigenici è di 48 ore.

Controlli

Il decreto prevede un rafforzamento del sistema dei controlli: entro 3 giorni dall'entrata in vigore del dl, i Prefetti sentono il Comitato provinciale ordine e sicurezza ed entro 5 giorni adottano il nuovo piano di controlli, a livello provinciale, coinvolgendo tutte le forze di polizia. Si tratta di controlli «costanti» di cui le prefetture sono obbligate a redigere una relazione settimanale da inviare al Ministero dell'interno.

Articoli in Italia ed Estero

Lista articoli