Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

I CASI

Vaccini, bimba esclusa dal nido: la legge divide


Garda
14 mar 2019, 07:00
Asili. Dopo Calcinato un nuovo «caso» in un asilo nido della città

Asili. Dopo Calcinato un nuovo «caso» in un asilo nido della città

Una questione degna dell’Azzeccagarbugli, il celebre avvocato dei Promessi Sposi. C’è chi interpreta la legge in un modo e chi in un altro. E i vaccini dividono non solo chi crede e chi no alla scienza. È successo ieri in città, all’asilo nido Abracadabra dove una bimba non è stata accettata perché non in regola con le vaccinazioni, ma la questione è aperta. Come il caso di Calcinato, dove, dopo un giorno di espulsione dall'aula, quattro piccoli dell’asilo Bianchi sono stati riammessi: il sindaco Marika Legati ha disposto la sospensione del provvedimento di espulsione inviato lunedì. 

Tutti i dettagli sull'edizione del Giornale di Brescia in edicola oggi, 14 marzo, scaricabile anche in formato digitale

Articoli in Garda

Lista articoli