Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

LA SITUAZIONE

Penny: nuovo picchetto a Desenzano, domenica manifestazione


Garda
29 nov 2019, 11:58
L’ultima protesta - Foto © www.giornaledibrescia.it

L’ultima protesta - Foto © www.giornaledibrescia.it

È ancora protesta in via Oglio: nella notte tra mercoledì e ieri è stato mobilitato un nuovo picchetto. Decine i camion cui è stato impedito l’ingresso ai magazzini di Penny Market. In mattinata il picchetto è stato smobilitato, ma la protesta non accenna a venir meno: domenica il sindacato Si Cobas chiama tutti a raccolta in piazza Malvezzi, per un presidio di sensibilizzazione della cittadinanza. 

Chi ci sarà. La manifestazione di domenica (comincerà alle 15) è stata presentata ieri alla presenza oltre che di alcuni lavoratori licenziati e di rappresentanti Si Cobas, anche degli esponenti delle realtà solidali: Collettivo Gardesano Autonomo, Rifondazione Comunista Basso Garda, Sinistra d’azione, centro sociale 28 maggio di Rovato, Magazzino 47.

L’obiettivo è sensibilizzare la popolazione su quanto sta accadendo ai magazzini, dove la protesta per chiedere il reintegro degli undici lavoratori licenziati alla metà di ottobre dalla cooperativa Servizi Associati dura ormai da 47 giorni. Ma anche protestare contro «le azioni repressive messe in atto dalla questura, con lo sgombero, le indagini e le denunce, e la totale chiusura della prefettura, che non riconosce la lotta in corso», e spronare le autorità affinché la vertenza si chiuda «con il pieno reintegro, libero da ricatti, dei lavoratori licenziati».

Articoli in Garda

Lista articoli