Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

IL DRAMMA

Inciampa con la pistola in mano, muore uccisa da un colpo


Garda
16 mar 2021, 12:43
Luisella Gaia, nel riquadro, è morta per un tragico incidente con la pistola che deteneva legalmente - © www.giornaledibrescia.it

Luisella Gaia, nel riquadro, è morta per un tragico incidente con la pistola che deteneva legalmente - © www.giornaledibrescia.it

Un terribile incidente. sarebbe questa l’origine della morte di Luisella Gaia. La donna trovata senza vita domenica nella sua legnaia a Manerba del Garda. La 59enne sarebbe inciampata impugnando una pistola legalmente detenuta e nella caduta avrebbe accidentalmente premuto il grilletto.

L’unico proiettile esploso dall’arma le ha trapassato il mento uccidendola sul colpo. I Carabinieri della Compagnia di Salò escludono un gesto estremo, ma anche un omicidio.

Stando alla prima ricostruzione, la signora spesso dava la caccia a topi e ad altri roditori nelle sue proprietà armata proprio della pistola che domenica le è risultata fatale.

Il dramma ha scosso la comunità della piccola frazione manerbese di Gardoncino, che si è stretta ai familiari e al compagno Pino. I funerali saranno celebrati nella giornata di mercoledì 17 alle ore 16 nella parrocchiale di Manerba. La salma riposa alla casa del commiato del cimitero di Manerba in via Santa Maria.

Articoli in Garda

Lista articoli