Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

MANERBA

Il furgone non ci passa, arco del 1400 abbattuto da un corriere


Garda
29 nov 2016, 11:39
descrizione immagine

Il furgoncino del corriere non ci passa e l’arco simbolo della frazione viene giù: ridotto a un cumulo di macerie. 

L’autista deve aver proprio calcolato male le misure: ieri pomeriggio, con l’intenzione di passare oltre, l’ha demolito. E i residenti di Balbiana, a Manerba, si mettono le mani tra i capelli: «Quello che è capitato è un vero disastro».

Ora sperano si possa sistemare e sono pronti a costituire un comitato affinché ciò avvenga in tempi certi e rapidi. 

Questo per voce di Irene Bettinzoli, cittadina di Balbiana che ieri ha assistito all’incidente e che si è subito mossa: «Ho praticamente visto dalla finestra ciò che è capitato. Per me è stato uno shock perché conosco l’importanza di quel manufatto. Era la porta verso Desenzano della frazione, che un tempo ospitava monasteri, ed è stato eretto nel 1400. Oggi è ciò che contraddistingue Balbiana: un ristorante che si trova qui ne ha stampato l’immagine sui propri biglietti da visita, è meta di turisti, perché da lì si vede bene il lago. Si fotografano con l’arco e il Garda sullo sfondo». Poi i gatti, «che si divertono ad andare su e giù ed è tutto un movimento di code, a voler stare a guardare». 

Da ieri, più niente. Tutto è crollato. Ora si pensa alla ricostruzione.

 

 

Leggi l’articolo completo sul Giornale di Brescia in edicola oggi, scaricabile qui in formato digitale

Articoli in Garda

Lista articoli