Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

DESENZANO

Finisce l’attesa: consegnate le chiavi della Spiaggia d’oro


Garda
10 feb 2019, 12:18
La consegna delle chiavi da parte dell’assessore © www.giornaledibrescia.it

La consegna delle chiavi da parte dell’assessore © www.giornaledibrescia.it

Per il bene della città, ma anche alla faccia degli scettici, il momento della firma è arrivato: venerdì, 8 febbraio, è stato siglato il contratto tra il Comune e la società Gandal Srl. E l’affair Spiaggia d’oro può finalmente dirsi chiuso. Dal primo marzo e per i prossimi vent’anni la gestione dell’ex ristorante (che ora tornerà ad essere tale a tutti gli effetti) sarà nelle mani della famiglia Guidetti: «Riconsegniamo alla città uno degli angoli più suggestivi del nostro territorio - ha dichiarato l’assessore allo Sviluppo economico, Pietro Avanzi -. Tornerà ad essere un luogo fruibile, più sicuro, che andrà ad incentivare l’economia di Rivoltella. Sono convinto che la qualità, l’esperienza e l’affidabilità di questi nuovi gestori porterà la Spiaggia d’oro ad essere un luogo ambito dalla cittadinanza e dai turisti. La struttura, poi, resterà aperta tutto l’anno, anche d’inverno, cosa che si sposa alla perfezione con il nostro progetto di destagionalizzazione del turismo».

È fatta, dunque. E stavolta davvero: con questo passaggio di consegne l’ex ristorante sarà riqualificato e ristrutturato dopo anni di quasi totale abbandono. Il primo bando per l’affitto della grande struttura a bordo lago di proprietà comunale risale ormai al 2014 e, da allora, ne sono seguiti altri sei. L’ultimo, vinto dalla Gandal, si è chiuso alla fine di luglio 2018. Ci sono voluti quasi sette mesi per ottenere tutte le garanzie assicurative richieste dal Comune per la formalizzazione dell’accordo e in questo periodo non sono certo mancati i «gufi»: il timore era che anche quest’occasione si tramutasse nell’ennesimo buco nell’acqua. E invece, la Spiaggia d’oro è andata.

Articoli in Garda

Lista articoli