Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

CALZETTERIA

A Brixia Forum torna la fiera Fimast, con novità in 3D


Economia
14 ott 2021, 10:55
Uno scorcio di una passata edizione di Fimast - Foto © www.giornaledibrescia.it

Uno scorcio di una passata edizione di Fimast - Foto © www.giornaledibrescia.it

Tecnologia, sostenibilità, flessibilità, ma anche un eccellente rapporto qualità prezzo: sono queste le caratteristiche che nel tempo hanno portato al successo nel mondo del meccanotessile italiano. Un comparto storico del made in Italy che a livello nazionale vede schierate circa 300 aziende, che conta la bellezza di 12.900 addetti, per un giro d’affari che nel 2020 ha superato 1,8 miliardi. La provincia di Brescia può essere considerata a tutti gli effetti una capitale del meccanotessile. Nella nostra provincia è concentrata la maggioranza delle aziende specializzate nella produzione di macchinari per la calzetteria: qui ha sede e stabilimenti uno dei leader mondiali del settore, il Gruppo Lonati, le cui macchine coprono la quasi totalità della produzione mondiale di calze da donna, il 60% delle calze da uomo e bambino, il 90% di quelle di abbigliamento sportivo e seamless e il 60% di maglia tradizionale.

Ecco spiegate le ragioni dello stretto legame tra Fimast ed il nostro territorio. La fiera B2B organizzata da Italian Exhibition Group è in programma a Brixia Expo dal 19 al 22 ottobre. All’appuntamento saranno presenti anche 16 aziende bresciane. Il gruppo Lonati, che è anche partner della manifestazione, sarà in fiera con due aziende: la Lonati, leader tecnologico e di mercato nella manifattura di macchine per calzetteria e la Santoni, leader globale nelle macchine circolari elettroniche per capi d’abbigliamento seamless (presente anche lo stand dell’Istituto tecnico superiore Machina Lonati). Ben 47 le società presenti a Brixia Forum, tra queste anche 16 bresciane: la Cesare Colosio, storica azienda di Rezzato, in fiera presenterà l’innovativa macchina in grado di realizzare calzature con intarsi 3D. La tecnologia Colosio è rivoluzionaria (le soluzioni innovative sono coperta da ben sette brevetti) e permette di realizzare, in un unico passaggio e senza sprechi di materia prima, una tomaia con fori, occhielli e lacci, senza cuciture, versatile e declinabile a infinite combinazioni di tipologie di filo e colore.

A Brixia Expo ci sarà anche la Autotex -Textile Automation Specialists di Borgosatollo, leader sul mercato internazionale nella produzione di macchine per lo stiro e per il packaging industriale per la calzetteria. Il segmento dei filati porterà in fiera aziende protagoniste del settore, come la mantovana Sina Filati Fashion Yarn, che commercializza filati di qualità per calzetteria, maglieria, intimo. Fimast è un evento internazionale, ospiti della manifestazione anche molti player stranieri (in particolare Germania e Portogallo). Tra questi la società giapponese Union Industry, colosso nella vendita e assistenza di macchinari tessili, ha programmato la sua prima missione commerciale del post-pandemia proprio nella nostra città.

Articoli in Economia

Lista articoli