Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Cultura e Spettacoli

IL PERSONAGGIO

Le ragioni del successo di Rkomi, che apre il Brescia Summer Music

Francesca Marmaglio

Cultura e Spettacoli
4 lug 2022, 08:34
Il rapper Rkomi, all’anagrafe Mirko Manuele Martorana - Foto © www.giornaledibrescia.it

Il rapper Rkomi, all’anagrafe Mirko Manuele Martorana - Foto © www.giornaledibrescia.it

Se scegli l’anagramma di te stesso come nome d’arte, significa che una cosa la vuoi dire chiara: ti piace giocare con le parole. Ed è così che Rkomi, all’anagrafe Mirko Manuele Martorana, si è fatto spazio nel mondo della musica italiana.

In un momento in cui il rap è sempre più ascoltato, ma rischia di diventare un genere che ingloba molti senza far risplendere nessuno, il cantautore milanese è riuscito a sfornare successi da milioni di ascolti. Spinto da una serie di importanti collaborazioni, Rkomi si è visto aprire le porte del successo sino a vederle spalancate. E fino alla partecipazione all’ultimo festival di Sanremo, nel febbraio scorso, con «Insuperabile». La canzone si è classificata al diciassettesimo posto, è vero; ma poi si è trasformata in disco di platino, a poche settimane dalla fine della kermesse. Adesso il giovane rapper è in tournée. E domani, martedì, aprirà la serie di concerti del «Brescia Summer Music» nell’Arena Campo Marte, in via Foscolo, con la tappa del suo «Insuperabile Tour» (partito il 24 giugno da Firenze).

Il concerto, organizzato dal Cipiesse, avrà inizio alle 21.30 e si svolgerà anche in caso di pioggia. È prevedibile il sold out. Sono rimasti infatti pochi biglietti per il parterre in piedi, a 34,50 euro. Prevendite al ticket point Tarantola 1899 (in via Porcellaga 4 in città) e online su Vivaticket e TicketOne.

Quello che arriva nella nostra città è un artista carico di record e ancora da podio. Il suo «Taxi Driver», più volte certificato di platino, è stato l’album dell’artista italiano più ascoltato e venduto nel 2021. In ogni traccia il rapper ospita un artista diverso, da Tommaso Paradiso a Gazzelle, da Ariete a Irama, da Shablo a Sfera Ebbasta, da Roshelle a Dardust, da Ernia e Gaia, da Tommy Dali e Chiello. Presenze che hanno contribuito ad un successo che ha portato il cantante a prevedere una nuova edizione del disco, con il singolo sanremese e altri. «Taxi Driver +» contiene «Insuperabile», appunto, e «La coda del diavolo» con Elodie, «Maleducata» con Dargen D’Amico e «Ossa rotte». Rkomi vanta anche le collaborazioni con Elisa per il brano «Quello che manca» e con Irama per il singolo «5 gocce». Quest’ultimo, nella settimana che si è appena conclusa, figura al quarto posto della classifica Fimi. E la nuova hit continua a sostenere anche l’album, ancora terzo in classifica (con la perdita di una sola posizione, per l’ingresso di Shiva con «Dark Love ep).

Per il rapper nato il 19 aprile 1994 a Milano e cresciuto nel quartiere popolare di Calvairate potrebbe essere in vista anche una collaborazione in studio con Fedez: lo ha lasciato intuire la stessa metà dei Ferragnez nei giorni scorsi, a margine del LoveMi in piazza Duomo a Milano. Tutti elementi che - al di là dell’apprezzamento da parte del pubblico giovane per il nuovo genere musicale a cavallo fra rap e canzone d’autore - non fanno che incrementare la grande esposizione mediatica che Rkomi sta avendo. Esposizione che non potrà non ricevere ulteriore spinta dal fatto che Martorana è la new entry al tavolo dei giudici della sedicesima edizione di «X Factor», accanto allo stesso Fedez, ad Ambra Angiolini e a Dargen D’Amico.

Articoli in Cultura e Spettacoli

Lista articoli