Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

TRASPORTI

Trasporti e scuola, più bus: ma perso il 30% di abbonati


Brescia e Hinterland
13 set 2020, 11:22
ABBONAMENTI BUS SBLOCCATI

Il piano anti-Covid è pronto. Ma per quanto sia stato studiato nel dettaglio, nelle prime due settimane di scuola bisognerà mettere in conto qualche disagio. Anche perché molti istituti non hanno comunicato orari di ingresso e uscita dei primi giorni di lezione, per definizione «ballerini» vista l’assenza di docenti e supplenti. Bisognerà quindi tarare e affinare gli orari giorno per giorno, almeno fino a inizio ottobre.

Intanto però Brescia Mobilità ha messo in atto «tutto quello che serve» a beneficio di tutti gli utenti (non solo gli studenti, che pesano per circa un terzo degli abbonati). Il piano è stato illustrato in Loggia, in commissione Mobilità, dal direttore generale della società Marco Medeghini e ha messo in luce quanto l’effetto Covid abbia inciso anche sui trasporti.

I timori del contagio e la didattica a distanza (in alcuni istituti superiori resterà al 50%) hanno tagliato del 30% gli abbonamenti sottoscritti (finora 15.500), anche se la società stima di poter recuperare la metà di quel gap entro fine mese. Resta che per tornare al numero di passeggeri del 2019, potrebbero volerci un paio d’anni e a fine 2020 i «mancati introiti» da biglietti e abbonamenti potrebbero pesare per 10 milioni di euro.

Il piano-scuola è comunque pronto: i mezzi potranno essere occupati all’80% (250 passeggeri su ogni treno della metro, 80 utenti sui bus da 12 metri); contapersone automatici diranno se il mezzo è pieno o quanti posti sono ancora disponibili; il servizio sarà potenziato, con un convoglio metro ogni 4 minuti (e non 5) nelle ore di punta e bus di riserva, posizionati in stazione, pronti a entrare in azione in pochi minuti in caso di necessità. Su tutti i mezzi vi sarà il gel igienizzante e saranno installate 147 nuove paline con orario d’arrivo in tempo reale (servizio disponibile anche su App). Investimenti che valgono un milione di euro.

La campagna abbonamenti prevede poi sconti per studenti e universitari e i voucher-lockdown (9mila quelli erogati). C’è anche il biglietto settimanale (12 euro), ha ricordato Medeghini, ma l’abbonamento annuale quest’anno è particolarmente vantaggioso (199 euro, pagabili in due rate).

 

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli