Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

MONTAGNA

Stagione sci al via: skipass gratis per i ragazzi e «bus della neve»


Brescia e Hinterland
13 nov 2022, 12:06
Sciatori in Maniva in una delle scorse stagioni - © www.giornaledibrescia.it

Sciatori in Maniva in una delle scorse stagioni - © www.giornaledibrescia.it

La stagione sciistica è alle porte e, nonostante la neve per ora scarseggi, i comprensori si stanno preparando. Il debutto in Valtrompia, al Maniva, è previsto per l'8 dicembre come da tradizione, ma se il meteo dovesse essere favorevole si potrebbe anche anticipare. Sulla stessa lunghezza d'onda anche la Valcamonica, anche se al via al ponte dell'Immacolata ci sarà un grande assente: è ormai chiaro che il carosello di Montecampione non aprirà, a causa delle vicissitudini nella società di gestione degli impianti.

Vediamo quali sono le principali iniziative per avvicinare giovani e famiglie alle piste.

In Maniva

In attesa dei fiocchi veri, già fioccano le novità per la Scuola di sci Tre Valli. La prima risulterà forse la più gradita: lo storico sodalizio ha deciso di «congelare» i prezzi sia delle lezioni individuali sia dei corsi collettivi. «Nonostante tutti i rincari che colpiscono anche la nostra Scuola - spiega il direttore Mario Tanghetti - non ci saranno aumenti per i nostri clienti. E naturalmente resterà invariata la qualità del servizio».

Ma non è finita qui. Perché con la partenza della nuova stagione partirà anche uno speciale pullman che collegherà Brescia direttamente con la stazione sciistica. Si salirà in viale Italia a Brescia, dove si trova la sede cittadina della Scuola, per scendere direttamente con i piedi sulla neve. «Si potrà sciare tutto il giorno e tornare comodamente a casa, senza stress e senza preoccupazioni. Il servizio, che abbiamo pensato in particolare per le famiglie e per i più giovani, sarà attivo due domeniche al mese da dicembre a marzo». Il biglietto «avrà un costo simbolico», ma potrebbe persino diventare gratuito se verrà trovato l’accordo con la Comunità Montana». D’altronde l’iniziativa punta anche a promuovere il territorio: «Sono convinto - aggiunge il direttore - che il maestro di sci sia il primo ambasciatore turistico della nostra Valle nei mesi invernali. È infatti il primo interlocutore con cui i visitatori si interfacciano».

In Valcamonica

TORNA FREE SKIPASS

La neve ha fatto capolino solo alle quote più alte, la stagione sciistica pare ancora lontana, anche se la data di apertura ufficiale è fissata all’Immacolata. Per la Valcamonica è però già tempo di pensare al «free skipass», il progetto che da diversi anni fa sciare gratuitamente i ragazzi camuni dai sei ai sedici anni in una serie di comprensori camuni e bergamaschi. Si tratta di Aprica-Corteno, Borno, Schilpario, Ponte-Tonale,Val Palot, Presolana-Monte Pora, Spiazzi di Gromo, Lizzola e Selvino. Grande assente, 

L’iniziativa è promossa dal consorzio Bim di Vallecamonica insieme ai Comuni aderenti e alle società degli impianti e prevede l’istituzione di uno skipass unico e gratuito per la stagione invernale 2022-2023 per tutti i ragazzi residenti nel territorio nati dall’1 gennaio 2007 al 31 dicembre 2017. Le richieste degli skipass dovranno essere avanzate dalle famiglie dei ragazzi ai Comuni di residenza compilando un modulo, allegando carta d’identità, fototessera e cinque euro di cauzione entro il 22 novembre. Gli skipass saranno attivi dal 6 dicembre sino a fine stagione.

La newsletter del mattino, per iniziare la giornata sapendo che aria tira in città, provincia e non solo.
Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione
Informativa ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento UE 2016/679 o GDPR*

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli