Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

IL CASO

Si intestavano auto pignorate per noleggiarle


Brescia e Hinterland
8 nov 2019, 12:29
Auto - Foto © www.giornaledibrescia.it

Auto - Foto © www.giornaledibrescia.it

Acquistavano a poche centinaia di euro auto gravate da pignoramento, se le intestavano, le assicuravano e poi le «noleggiavano a lungo termine» dietro il corrispettivo di alcune migliaia di euro a chi aveva bisogno di una vettura sicura per i suoi affari illeciti.

Per questo business sono in cinque a finire nei guai con l’accusa di fittizia intestazione dei veicoli e di truffa ai danni dello stato. Si tratta di pregiudicati nullatenenti: un 54enne bresciano residente a Cevo; un 27enne romeno residente a Fara Gera d’Adda; una 45enne romena residente a Cassano d’Adda; un 26enne romeno residente a Trezzo sull’Adda; un 27enne romeno residente a Berbenno.

Sono circa duecento le vetture acquistate e rivendute in questo modo trovate dai carabinieri della compagnia di Chiari coordinati dalla procura di Brescia e di Milano. Si tratta di modelli non di particolare pregio commerciale, ma particolarmente ricercati da chi ha bisogno di muoversi su mezzi insospettabili. Gli inquirenti hanno ipotizzato un giro d’affari per un milione e 100mila euro. Le targhe sono state inserite nelle banche dati delle forze dell’ordine. Le auto fittiziamente intestate ora sono destinate alla confisca.

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli