Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

IL CASO

Sfregiò con l’acido l’ex, ora è finita in ospedale per le botte


Brescia e Hinterland
22 dic 2018, 07:30
ELENA PEROTTI FINISCE IN OSPEDALE DOPO LE BOTTE

È rimasta in silenzio e non ha denunciato. Ma a parlare per lei sono i 40 giorni di prognosi refertati dai medici. Un periodo che ha fatto scattare d’ufficio l’indagine affidata ai carabinieri di Ospitaletto. Elena Perotti, la donna balzata alle cronache giudiziare nel 2012 per aver sfregiato con l'acido l'ex, William Pezzulo, è stata picchiata e avrebbe subìto lesioni importanti alle costole.

Tutto sarebbe accaduto, stando alle prime ricostruzioni, nell’ambito della sua nuova famiglia, ma i militari sono impegnati a chiarire le dinamiche della vicenda che si è consumata nei giorni scorsi e che si è chiusa al Pronto soccorso. 

 

Tutti i dettagli sull'edizione del Giornale di Brescia in edicola oggi, sabato 22 dicembre, scaricabile anche in formato digitale

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli