Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

IL FURTO

Perde il portafogli in pizzeria: alla fine il conto è di 400 euro


Brescia e Hinterland
23 ago 2018, 07:00
descrizione immagine

Nei locali, si sa, uno rischia di dimenticare di tutto. Un ombrello, una sciarpa, le chiavi, il telefono o il borsello: naturale che l’interesse del proprietario a recuperare i propri beni cresca con l’aumentare del loro valore. Era dunque difficile immaginare che quel portafoglio con all’interno 800 euro in contanti non sarebbe stato reclamato. Eppure, il pizzaiolo che se l’è ritrovato tra le mani a fine serata ha pensato bene di intascarselo, credendo di farla franca.

Il fatto è accaduto nei giorni a Brescia. Ad occuparsene sono stati i carabinieri di via Lamarmora, rimasti sorpresi di fronte all’uomo che reclamava i propri soldi. L’aspetto particolare della vicenda è il perché: il malcapitato si era presentato dai militari dopo essere passato in pizzeria per cercare il portafoglio perduto la sera prima. Il titolare gli aveva però detto di avere già consegnato tutto ai carabinieri, indirizzandolo verso la stazione dell’Arma di Brescia Due.

Non ci è voluto molto per capire che soldi, carte e documenti non erano mai usciti dalla pizzeria. A quel punto la vittima del furto è tornata nel locale assieme ai carabinieri. Vedendoli, il titolare non ha potuto fare altro che ammettere le proprie responsabilità, restituendo il portafoglio al legittimo proprietario. Alleggerito, però: al suo interno mancavano 400 euro. Per l’uomo è scattata la denuncia per furto e calunnia.

 

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli