Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

IL MALTEMPO

Paurosa tempesta nel Bresciano: case scoperchiate e alberi caduti


Brescia e Hinterland
2 ago 2019, 20:22
DEVASTAZIONI IN CITTA'

Ora si tratta di fare la conta dei danni di questa ondata di maltempo. E non sarà immediata. Possiamo cercare di fare il punto con una lunga lista che si allunga di ora in ora: la copertura del Duomo danneggiata, gli alberi caduti sulle auto o la linea ferroviaria interrotta.

Via Conicchio, che collega via Triumplina con Nave, è stata chiusa per almeno tre ore, occupata dagli alberi caduti. Le case che lì si affacciano, tra Brescia e Bovezzo, portano i segni della devastazione creata dalle forti raffiche di vento.

Tetti disintegrati, serrande divelte, alberi abbattuti, lastre sollevate dalla furia del vento. Non una tromba d'aria, come in molti testimoni hanno detto: se sul Sebino è stata la Sarneghera a creare devastazione, in città gli esperti dicono si tratti di violentissime raffiche chiamate downburst, il violento vento dei temporali che si crea quando la corrente fredda fuoriesce dalla nube e precipita verso il suolo a grandissima velocità producendo uno scoppio. E così, come un boato, i testimoni destrivono il violento temporale.

Via Passo di Resia la più colpita: tre le case scoperchiate, due di queste sono sicuramente inagibili, e decine le persone evacuate. Si attende l'esito dei sopralluoghi.

A dare la misura della violenza delle raffiche di vento sono i segni sull'intonaco dei condomini lasciati probabilmente dai pezzi di lamiera e tegole che volavano ovunque. Un'altra immagine simbolo è quella di quel pezzo di lamiera in rame che si è attorcigliata attorno ad un palo dell'illuminazione a causa del vento.

E se Bovezzo e il Prealpino sono stati duramente colpiti,  Nave e Collebeato non sono stati risparmiati. 

Muratello di Nave - © www.giornaledibrescia.it

Nei primi minuti di questa ondata di maltempo sembrava che l'Ovest fosse stato toccato con più violenza. A Rovato però le piogge hanno sfrattato Silent Disco in calendario sabato sul Monte Orfano di Rovato. La pioggia ha infatti provocato qualche smottamento lungo la salita che dal Santuario di Santo Stefano conduce al Convento dell'Annunciata. 

Alberi abbattuti dal vento, strade e scantinati allagati, disagi alla circolazione anche a Salò e dintorni. 

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli