Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

L'EPISODIO

Molotov contro il centro vaccini, la lettera: «Chiedo scusa»


Brescia e Hinterland
5 nov 2021, 06:00
Il tendone danneggiato dalla molotov - Foto Marco Ortogni/Neg © www.giornaledibrescia.it

Il tendone danneggiato dalla molotov - Foto Marco Ortogni/Neg © www.giornaledibrescia.it

Ha preso carta e penna e ha chiesto scusa. Alla città, ai bresciani e alla sua famiglia. «Da tempo pensavo di scrivere per chiedere scusa a chiunque si sia sentito preso in causa da quel gesto ignobile». Inizia così la lettera scritta in stampatello su un foglio a righe e inviata da Paolo Pluda, il 52enne che con Nicola Zanardelli - di un anno più giovane -, è ritenuto il responsabile del lancio di due bombe molotov contro il centro vaccini di via Morelli in città, la struttura realizzata con i fondi della raccolta Aiutiamo Brescia, voluta da Giornale di Brescia e Fondazione Comunità Bresciana. «Sono l’autore del gesto sconsiderato» ammette Pluda.

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli