Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

GRAN TEATRO MORATO

«Maturi al punto giusto», 800 ragazzi incontrano gli adulti


Brescia e Hinterland
9 feb 2019, 15:21

Il colpo d’occhio, quello di un grande world cafè, con più di 40 tavoli. Gli studenti hanno dialogato con il mondo degli adulti a pochi mesi dalla maturità. Alla vigilia di un viaggio verso la comunità politica, sociale e civile.

Al Gran Teatro Morato di via San Zeno, più di 800 ragazzi di 23 scuole e un centinaio tra testimoni e animatori hanno dato vita alla quinta edizione di Maturi al punto giusto, appuntamento promosso dalla Fondazione comunità e scuola in collaborazione con la Diocesi di Brescia. Un'occasione di orientamento ad ampio raggio, non focalizzata sulla scelta diretta del percorso post-scolastico.

«L'aspetto più rilevante di questa giornata - ha detto Alessandro Ferrari, presidente della Fondazione comunità e scuola - è la risposta che i ragazzi hanno dato all'iniziativa. Si stanno aprendo per loro le porte della società, del mondo civile, del lavoro, del volontariato. Ogni nostra azione serve a dare loro un disegno di futuro. Non possiamo deluderli».

Presenti figure di spicco del mondo amministrativo, imprenditoriale e del volontariato. Ogni maturando ha potuto dialogare con quattro testimoni diversi attorno ad altrettanti nuclei tematici: sapere, servire, lavorare, comunicare

Anche quest'anno il sindaco di Brescia Emilio Del Bono ha preso parte agli incontri insieme a vari rappresentanti delle istituzioni. «Pensiamo sempre che i ragazzi siano disinteressati a ciò che accade intorno a loro, ma non è così. Vedo ogni volta un universo di sentimenti che, se portati nella nostra città, la cambiano».

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli