Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

PRECIPITAZIONI RECORD

Maltempo, in un giorno è caduta la pioggia di quattro mesi


Brescia e Hinterland
30 ott 2018, 20:00
IN 24 ORE LA PIOGGIA DI 3 MESI, ORA ALLARME RIENTRATO

L'ondata di maltempo che ha flagellato la nostra provincia lunedì, quando nell'arco di 24 ore è caduta la quantità di pioggia che in genere si registra in 3-4 mesi, accompagnata da raffiche di vento che hanno superato i 120 chilometri orari, ha comportato un impegno straordinario per i vigili del fuoco, in prima linea nel risolvere le emergenze idriche, ripristinare la viabilità e mettere in sicurezza le strutture pericolanti.

 «Nell'arco di 31 ore ci sono stati circa 251 interventi, la parte del leone albero l’hanno fatta gli alberi pericolanti, di cui circa 110 sono caduti in strada», dice il comandante provinciale Agatino Carrolo, specificando come a Brescia siano arrivati uomini da Bergamo, Lecco, Mantova. 

VALTROMPIA: RIAPERTA LA STRADA PER COLLIO

Passata l'ondata di piena e cessate le piogge, la portata del Chiese, del Mella e dell'Oglio si è ora ridotta e gli argini dovrebbero reggere anche nel caso di nuove precipitazioni. Nel frattempo vigili del fuoco e protezione civile stanno portando a termine gli interventi meno urgenti che si sono accumulati. Risolte anche le ultime criticità, non resterà che fare la conta dei danni. Diversi i comuni che stanno valutando di chiedere lo stato di calamità.

MALTEMPO: LA CONTA DEI DANNI TRA SEBINO E FRANCIACORTA

 

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli