Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

IL SOPRALLUOGO

Il centro Covid al Civile: «Intervento strutturale per il futuro»


Brescia e Hinterland
4 apr 2020, 13:27
GALLERA: "GRAZIE BRESCIA"

«Essere qua oggi è fondamentale innanzitutto per dire grazie a voi, che eravate in prima linea e solo voi sapete davvero cosa avete vissuto. Sembra che nessuno voglia rendersi davvero conto cosa sta accadendo qui in Lombardia. Siamo stati travolti da questa ondata». Lo ha detto l'assessore regionale al Welfare Giulio Gallera in visita al Civile di Brescia per presentare il progetto di un ospedale nell'ospedale, con 180 posti letto dedicati all'emergenza Covid.

Nascerà nelle prossime settimane in un padiglione degli Spedali civili: «Qui il sistema è riuscito a fare squadra e siamo riusciti a recuperare due volte e mezzo i posti letto».
Scartata definitivamente l'ipotesi di un ospedale da campo come avrebbe voluto il sindaco di Brescia Emilio Del Bono.

«Abbiamo dato tutto quello che potevamo dare ma abbiamo reagito. Altrove abbiamo messo in campo tende provvisorie, qui a Brescia le realtà pubbliche e private si sono messe insieme per ricavare nuovi posti, senza ricorrere a misure estreme come altrove, questa è la forza di Brescia, che deve essere consapevole e orgogliosa. È stata data una Risposta qualitativamente più forte e più alta».

«Bisogna continuare a resistere, e tutto resterà chiuso fino a fine mese. Ma stiamo già guardando a modelli strutturali fino a quando non arriverà il vaccino».
 

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli