Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

LAVORI

Fino a 2mila tamponi al giorno: il nuovo hub pronto a fine mese


Brescia e Hinterland
16 set 2020, 13:25

Conto alla rovescia per l’avvio della nuova area dei servizi anti-Covid che sta per sorgere nell’area luna park di via Morelli con il sostegno fondamentale di aiutiAMObrescia, la raccolta fondi promossa dal nostro quotidiano e dalla Fondazione Comunità Bresciana che ha destinato al progetto 350mila euro.

In questi giorni fervono i lavori per la creazione della nuova area per i tamponi drive-in (la corretta dicitura sarebbe drive-trough, "guida attraverso" per chi non mastica l’inglese) che sostituirà il presidio oggi attivo al Brixia Forum aperto durante l’estate, ma ora deve essere liberato per altre iniziative. La struttura dovrebbe entrare in funzione sabato 26 settembre. Per accelerare i tempi il Comune di Brescia, non prima di aver predisposto l’allacciamento alle fognature, ha messo gratuitamente a disposizione dell’Asst Spedali Civili e dell’Ats Brescia l’area per eventi e manifestazioni itineranti, meglio nota come area luna park o circo di via Morelli, nella zona volta, all’uscita del casello autostradale di Brescia Centro e nei pressi della tangenziale Sud, facilmente raggiungibile dal territorio.

La struttura, pur emergenziale, dovrà stazionare almeno per tutto l’inverno. Brescia si fa quindi trovare pronta per un’eventuale (probabile secondo gli esperti) seconda ondata di contagi per poter effettuare rapidamente e in grande quantità i tamponi. L’obiettivo è riuscire a effettuare, con il personale che Asst metterà a disposizione, anche 1.500-2.000 tamponi al giorno, sette giorni su sette, posto che i laboratori deputati alle analisi riescano ad evadere una tale mole di lavoro. 

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli