Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

I DATI

Covid, vaccini e contagi: il punto nel Bresciano e in Italia


Brescia e Hinterland
23 nov 2021, 18:22
Personale sanitario in una terapia intensiva - Foto Ansa © www.giornaledibrescia.it

Personale sanitario in una terapia intensiva - Foto Ansa © www.giornaledibrescia.it

Con 153.509 tamponi effettuati è di 1.668 il numero di nuovi casi di Covid registrati in Lombardia, con un tasso di positività in calo all'1% (ieri 1,6%). Cresce il numero di ricoverati in terapia intensiva (+2, per un totale di 67 pazienti) e nei reparti (+50, 736). Sono 7 i decessi, che portano il totale a 34.298 morti da inizio pandemia.

La situazione per quel che riguarda il Bresciano vede a quota 187 i nuovi contagi emersi nell'arco dell'ultima giornata. In un caso su cinque si tratta di soggetti con meno di 18 anni, compresa dunque l'ampia fascia di under 12 per i quali attualmente non è previsto l'accesso alla vaccinazione. Al momento sono inoltre 7 i pazienti ricoverati in terapia intensiva al Civile, il solo hub per i casi più gravi attualmente attivato nella nostra provincia.

Per quanto riguarda le altre province, sono 659 i positivi segnalati a Milano (di cui 266 a Milano città), 70 a Bergamo, 99 a Como, 68 a Cremona, 35 a Lecco, 35 a Lodi, 84 a Mantova, 124 a Monza, 70 a Pavia, 8 a Sondrio e 172 a Varese.

La situazione negli ospedali lombardi

Resta poi determinante, in questa fase di accelerazione della pandemia, l'andamento del dato che fotografa il livello di occupazione dei letti nei reparti ordinari e nelle Terapie intensive negli ospedali della Lombardia. Questi due parametri, insieme all’incidenza dei nuovi positivi negli ultimi sette giorni su 100mila abitanti, determinano infatti il passaggio alla zona gialla. Secondo i parametri di rischio previsti dal decreto legge Covid - per intenderci, quello che ha prorogato lo stato di emergenza fino al 31 dicembre 2021 e introdotto dal 6 agosto l'obbligo di Green pass per entrare nei ristoranti al chiuso -, la zona gialla scatta con un'incidenza di nuovi positivi su 100mila abitanti superiore a 50, un'occupazione di letti dell'10% per le terapie intensive e del 15% per le aree mediche.

Il punto sui contagi in Italia

Secondo i dati del ministero della Salute, nelle ultime 24 ore si sono aggiunti 10.047 nuovi casi a livello nazionale nelle ultime 24 ore, con un incremento complessivo degli attualmente positivi pari a 2.996. Dall'inizio della pandemia i casi totali sono 4.942.135, i morti 133.330. I dimessi e i guariti sono invece 4.654.295, con un incremento di 6.965 rispetto a ieri.

Sono invece 689.280 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 267.570. Il tasso di positività è all'1,4%, in calo rispetto al 2,3% di ieri. Sono invece 560 i pazienti in terapia intensiva in Italia, 11 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 61. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 4.597, ovvero 90 in più rispetto a ieri.

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli