Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

BOLLETTINO

Covid, gli ultimi dati della Lombardia e del Bresciano


Brescia e Hinterland
8 apr 2021, 17:56
BRescia città - Foto Marco Ortogni/Neg © www.giornaledibrescia.it

BRescia città - Foto Marco Ortogni/Neg © www.giornaledibrescia.it

Con 54.280 tamponi effettuati sono stati 2.537 i nuovi casi positivi registrati in Lombardia, per una percentuale del 4,6%. A Brescia sono 413, a fronte dei 298 di ieri. Sono in calo i ricoveri: -4 in terapia intensiva e -94 negli altri reparti. Sono stati 130 i decessi. Sulla scorta di questi dati in leggero miglioramento, il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana ha annunciato che chiederà alla cabina di regia «che la Lombardia possa essere messa in zona arancione».

L'obiettivo resta quello di accelerare la campagna vaccinale, per la quale ieri la Lombardia ha ricevuto altre 250mila dosi di Pfizer. Oggi sono anche iniziate le prenotazioni per i vaccini per tutti i lombardi dai 70 anni in avanti. «Apriamo ai 70enni perché l'adesione della fascia tra i 75 e i 79enni, dopo un primo giorno molto promettente, è inferiore al previsto. E la causa è AstraZeneca» ha spiegato il direttore generale al Welfare di Regione Lombardia, Giovanni Pavesi. L'80% dei 630mila cittadini over 80 che ne avevano fatto richiesta sono invece già stati vaccinati.

I dati del bollettino regionale dell'8 aprile
I nuovi casi per provincia:
Milano: 675 di cui 256 a Milano città;
Bergamo: 166;
Brescia: 413;
Como: 165;
Cremona: 88;
Lecco: 59;
Lodi: 52;
Mantova: 123;
Monza e Brianza: 205;
Pavia: 152;
Sondrio: 59;
Varese: 324. 

 

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli