Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

PRIMA VISIONE

Covid, al cinema il film girato al Civile durante la prima ondata


Brescia e Hinterland
15 set 2021, 06:00
Scambio di sguardi: una scena di «Io Resto», il docufilm girato all’Ospedale Civile - © www.giornaledibrescia.it

Scambio di sguardi: una scena di «Io Resto», il docufilm girato all’Ospedale Civile - © www.giornaledibrescia.it

Mentre le incognite sulla fine della pandemia continuano a tenerci in scacco, è importante cominciare a rielaborare i traumi e i lutti causati dall’emergenza Covid-19, come anche non dimenticare il formidabile impegno di tutti gli operatori sanitari chiamati ad una missione straordinaria quando inedita.

Il cinema ci viene in soccorso in tal senso, grazie al documentario «Io resto» di Michele Aiello, affresco nitido della realtà ospedaliera realizzato osservando ciò che accadeva durante la prima ondata del virus, nella primavera 2020, in uno dei nosocomi più grandi d’Europa, il Civile di Brescia

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli