Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

IL GIALLO

Convalidato il fermo del marito della giovane mamma scomparsa


Brescia e Hinterland
9 giu 2018, 15:50
Suad Allou

Suad Allou

Il gip del tribunale di Brescia Lorenzo Benini ha convalidato il fermo del cinquantenne di origini marocchine accusato dell’omicidio e dell’occultamento del cadavere della moglie, Allou Suad, connazionale di 21 anni di meno. Il giudice ha disposto che l’uomo resti in carcere dove si trova da mercoledì sera.

Ad incastrarlo sono soprattutto le immagini registrate da una telecamera di un bar sotto casa della donna che domenica sera hanno inquadrato il marito mentre trascinava nella sua auto un grosso sacco nero. Il corpo della ventinovenne però non è stato ancora trovato.

 

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli