Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

caso Caffaro

Contaminazione da Pcb nel Bresciano: la situazione

Redazione Web

Brescia e Hinterland
9 lug 2015, 20:22
descrizione immagine

È stato costituito un gruppo di lavoro dedicato al tema bonifiche, operativo già nelle prossime settimane, così da consentire di approntare delle linee guida, variabili a seconda del grado di inquinamento dei terreni da bonificare, che siano universalmente valide e che tutelino sia gli operatori delle ditte impegnate nei lavori, sia la cittadinanza.

Una novità, istituita in sede di comitato tecnico scientifico dell’ASL di Brescia, sollecitata anche da alcune associazioni per la tutela dell’ambiente, con riferimento in particolare alle attività di bonifica in corso in alcune scuole della città.

CASO CAFFARO: LA NUOVA GUIDA

L’annuncio nel corso della presentazione ufficiale della nuova guida al cittadino sul Caso Caffaro, validata dal comitato tecnico scientifico dell’ASL. Si tratta della seconda edizione, che a distanza di due anni aggiorna sulla situazione di contaminazione da Pcb del territorio bresciano, ma utilizza anche un linguaggio più semplice e comprensibile a tutti.

Qui è possibile consultare la nuova guida

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli