Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

LUTTO

Addio al notaio Aldo Garioni, stroncato da un arresto cardiaco


Brescia e Hinterland
1 set 2019, 16:40
Il notaio Aldo Garioni, era un appassionato alpinista - © www.giornaledibrescia.it

Il notaio Aldo Garioni, era un appassionato alpinista - © www.giornaledibrescia.it

Il cuore che l’aveva spinto fino in vetta all’Everest l’ha fermato in casa. Aldo Garioni, 63 anni, notaio, è mancato causa un arresto cardiaco nella propria abitazione. Aveva studiato all’Arnaldo e si era laureato in giurisprudenza a Parma, poi la pratica notarile e la professione.

«Notaio sì, ma anche alpinista» ci disse una sera. Vero, tanta era la passione per la montagna che - mediata con il lavoro - aveva portato il professionista concittadino sul tetto del mondo nel maggio del 2013  quando, con Silvio Mondinelli, uscì in vetta all’Everest coronando un sogno che cullava da ann

Non lasciava nulla all'impovvisazione: si allenava nel tempo libero in Maddalena dove saliva in bicicletta o a piedi.

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli