Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

Montichiari

Schianto sulla Goitese, addio al gioielliere in pensione


Bassa
8 nov 2019, 10:01
Quel che è rimasto della vettura di Severino Pizzini dopo lo scontro in cui ha perso la vita - Foto Marco Ortogni/Neg © www.giornaledibrescia.it

Quel che è rimasto della vettura di Severino Pizzini dopo lo scontro in cui ha perso la vita - Foto Marco Ortogni/Neg © www.giornaledibrescia.it

Lo scontro di ieri pomeriggio sulla Goitese è costato la vita a Severino Pizzini, classe 1936 commerciante in pensione e ha purtroppo costretto una bimba di 10 anni al ricovero in terapia intensiva al pediatrico dell’Ospedale Civile di Brescia.

Sull'esatta dinamica è al lavoro la Polizia locale di Montichiari. Mancavano pochi minuti alle 16 di ieri quando Pizzini, residente a Guidizzolo, nella vicina provincia di Mantova, al volante di una Volkswagen Lupo era diretto da Mantova verso Montichiari. Nel senso opposto di marcia viaggiava una famiglia di Sommacampagna in provincia di Verona a bordo di un furgone Transporter.

Severino Pizzini - Foto © www.giornaledibrescia.it

Secondo alcuni altri automobilisti che stavano transitando in quel momento sulla stessa strada, la vettura dell’anziano avrebbe iniziato a sbandare. Una circostanza che porta gli inquirenti a ritenere che lo schianto possa essere stato causato da un improvviso malore o da un guasto della vettura.

L’auto dell’anziano a quel punto avrebbe invaso la corsia opposta: la donna di 37 anni al volante del furgone ha provato ad evitare l’impatto ma è stato impossibile. Lo scontro è stato tremendo. La piccola Lupo è diventata un groviglio di lamiere che non hanno lasciato scampo a Severino Pizzini. 

Articoli in Bassa

Lista articoli