Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

L'ARRESTO

Rapper spacciatore in manette: cantava «siamo i cattivi»


Bassa
12 gen 2020, 10:15
Una pattuglia di carabinieri (archivio) - © www.giornaledibrescia.it

Una pattuglia di carabinieri (archivio) - © www.giornaledibrescia.it

Nei suoi video su youtube presenta se stesso e i suoi amici come «ragazzi cattivi della strada» quelli che, secondo lui, «non tieni a bada».

Ma i carabinieri di Montichiari, al termine di una lunga attività antidroga, lo hanno arrestato, insieme ad un amico, per spaccio di sostanze stupefacenti e dopo il processo con rito direttissimo il provvedimento è stato convalidato: il giovane è stato rimesso in libertà ma è ora sottoposto all'obbligo di firma in attesa del processo.

Il rapper ha 21 anni e l’amico che era con lui 25. Da tempo infatti i militari seguivano i movimenti di un gruppo di ragazzi di Montichiari che raccoglievano ordini di droga per telefono e poi li consegnavano direttamente, casa per casa o al parco a chiunque lo chiedesse loro.

Nei giorni scorsi i carabinieri della stazione del paese li hanno pedinati e dopo aver documentato uno scambio nella zona di Monte Santa Margherita li hanno bloccati. Addosso avevano 15 grammi di hashish mentre 10 erano appena stati venduti. Dalle perquisizioni sono emerse altre dosi della stessa sostanza.

Articoli in Bassa

Lista articoli