Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

IL RICORDO

Pavone Mella piange Noemi, strappata alla vita a 10 anni

Bruno Manenti

Bassa
14 gen 2022, 10:45
La bimba in Vaticano - © www.giornaledibrescia.it

La bimba in Vaticano - © www.giornaledibrescia.it

Ieri mattina, nella sua abitazione in via Mentana, il cuore di Noemi Galesi, dieci anni compiuti il 24 agosto scorso, ha cessato di battere. Le sue condizioni di salute, già problematiche da tempo, si erano negli ultimi giorni aggravate, spegnendo quel pur esile filo di speranza sulla quale la piccola si era aggrappata come papà Enrico, mamma Nadia Rubetti e la sorellina Lara.

La tragica notizia della scomparsa della bambina, conosciuta e amata dall’intero paese, si è diffusa in un baleno. Per tutti è stato un tremendo colpo al cuorei che ha suscitato angoscia e costernazione. I pavonesi piangono insieme ai famigliari, nonni e parenti, quella ragazzina minuta, sempre vivace e allegra nonostante le condizioni di salute precarie che l’hanno accompagnata per quasi tutto il suo, purtroppo, breve percorso esistenziale.

La fiducia di poter sconfiggere quel crudele male che l’aveva aggredita fin dalla tenerissima età non si era mai sopita. Infatti aveva dovuto lottare contro un tumore celebrale per il quale era stata sottoposta anche ad un delicatissimo intervento. Poi le cure, le continue visite da un ospedale  all’altro susseguitesi per anni, con quei segnali di miglioramento che facevano confidare in un recupero. A ottobre era stata a Roma all’udienza di Papa Francesco avendo, nell’occasione, anche un incontro personale e la benedizione del pontefice.

Altra tappa importante, poi, la prima comunione anticipata, il 31 ottobre, un giorno di festa e serenità vissuto insieme ai compagni. Del cordoglio di tutto il paese si è fatta interprete il sindaco Maria Teresa Vivaldini: «La comunità che in questi mesi non ha mai smesso di pregare e sperare in un miglioramento, si stringe attorno ai genitori e alla famiglia della piccola Noemi. Proprio nel mese di novembre, in occasione della mostra promossa dal Comune per sensibilizzare sul tema della ricerca oncologica, la piccola ci aveva donato le maschere utilizzate per la radioterapia». Per il giorno dei funerali, che si terranno nella parrocchiale di Pavone domani pomeriggio alle14,30, è stato proclamato il lutto cittadino con l’esposizione a mezz’asta della bandiera comunale.

Articoli in Bassa

Lista articoli