Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

L'ASSESSORE REGIONALE

Gallera: «È polmonite batterica: pensiamo sia legionella»


Bassa
10 set 2018, 20:27
POLMONITE, APERTA UN'INCHIESTA

«Abbiamo la certezza che si tratta di polmonite batterica». Lo ha detto l'assessore regionale al Welfare Giulio Gallera parlando dei casi di polmonite che si stanno registrando nel Bresciano. «Sono in aumento i casi legionella e questo ci fa pensare che il batterio in questione sia proprio la legionella» ha aggiunto.

Mentre la Procura ha aperto un'inchiesta con l'ipotesi di epidemia dolosa, per aiutare a individuare l'agente patogeno che ha dato vita all'infezione endemica, l'Ordine Nazionale dei Biologi «ha ritenuto di costituire una task-force da mettere a disposizione di tutti gli enti locali, dei consorzi idrici e di chiunque altro ritenesse necessario avvalersi della gratuita consulenza dei propri esperti».

Lo ha annunciato Vincenzo D'Anna, presidente dell'Ordine dei Biologi. Faranno parte della task force il prof Antonio Toniolo, microbiologo, professore di Microbiologia Medica dell'Università dell'Insubria a Varese; il professor Marco Guida, igienista, docente di Igiene Generale e Applicata all'Università Federico II di Napoli, e la dott. Antonietta Gatti, ricercatrice, esperta in materia di inquinamento da polveri sottili.

 

 

Articoli in Bassa

Lista articoli