Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

IL CASO

Coma etilico al parco, indagato un amico del 14enne ricoverato


Bassa
11 feb 2019, 08:41
Foto © www.giornaledibrescia.it

Foto © www.giornaledibrescia.it

Il maggiorenne ha fatto la spesa al supermercato e ha portato la borsa al parco. I suoi amici minorenni, tra cui anche un 14enne, hanno vuotato le bottiglie di superalcolici, principalmente vodka, e alle 19 di sabato in via Garibaldi a Corzano, erano già in condizioni critiche.

Ad avere la peggio è stato il più giovane, di 14 anni appunto, che è stato visto barcollare e poi accasciarsi. Trasferito d’urgenza al pronto soccorso pediatrico del Civile di Brescia è stato stabilizzato e nella mattinata di ieri è stato ascoltato dai Carabinieri. Gli accertamenti dei carabinieri hanno collocato sul posto anche un maggiorenne.

Più lievi le conseguenze per le due 14enni e la 13enne soccorse dai militari dell'Arma all’esterno di un locale di Bagnolo Mella alle 20.43 della stessa sera. Dopo aver bevuto abbondantemente infatti, in preda ai fumi dell’alcol, si sono tolte le magliette e hanno camminato in strada quasi completamente svestite attirando tutti gli sguardi. Qualcuno per fortuna ha allertato i carabinieri. La pattuglia le ha portate al caldo e fatte coprire. Nel frattempo sono state colte da malore e trasferite al Civile e alla Poliambulanza.

Articoli in Bassa

Lista articoli