Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Valtrompia e Lumezzane

L'INCHIESTA

Delitto di Manuela Bailo: un nuovo esame per la verità


Valtrompia e Lumezzane
14 feb 2019, 06:52
BAILO, CHIESTO NUOVO ESAME

I carabinieri sono tornati a casa di Manuela Bailo. Non dove abitava con il fidanzato, ma nell’appartamento dei genitori della 35enne uccisa quest’estate dal collega, sposato e padre di due figli, di cui si era innamorata e che l’ha ammazzata al termine di una lite. I militari hanno chiesto alla madre della vittima oggetti appartenuti alla figlia per recuperare tracce di Dna e hanno prelevato alcune spazzole per i capelli. Probabilmente in vista di nuovi esami da inserire nel fascicolo di indagine del sostituto procuratore Carlo Milanesi che ancora non ha chiuso l’inchiesta a carico di Fabrizio Pasini, in carcere con l’accusa di omicidio volontario.

Tutti i dettagli sull'inchiesta nell'edizione del Giornale di Brescia in edicola oggi e scaricabile anche in formato digitale.

 

Articoli in Valtrompia e Lumezzane

Lista articoli