Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Valtrompia e Lumezzane

COLLIO VALTROMPIA

Curare l'asma mille metri sotto terra? In miniera si può


Valtrompia e Lumezzane
3 lug 2018, 07:00
CURARE L'ASMA IN MINIERA

La miniera di Sant’Aloisio sarà la seconda struttura in Italia (dopo Predoi, in Alto Adige) in cui ci si potrà curare con la speleoterapia. Non solo: a breve le tra le viscere della terra trumplina si potranno gustare le prelibatezze locali e del territorio bresciano.

Ad annunciarlo è Anselmo Agoni della società Ski Mine, che gestisce la Sant’Aloisio di Collio, la Marzoli di Pezzaze, la Gaffione di Schilpario e la ligure Gambatesa.

Lavori. Proseguono i lavori per adattare la Sant’Aloisio alla speleoterapia

Ad oggi sono stati posati 1.500 metri di «strada ferrata» ed è stata realizzata la pavimentazione della zona che ospiterà la speleoterapia, ovvero la terapia in caverna per la cura di patologie come asma bronchiale, allergia da fieno o pollini, riniti e laringiti croniche, bronchite cronica, sinusite cronica, enfisema polmonare.

L’articolo completo è sul Giornale di Brescia in edicola oggi, scaricabile anche in formato digitale.

 

Articoli in Valtrompia e Lumezzane

Lista articoli