Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Valtrompia e Lumezzane

COLLIO

Con Iron Valli 72 chilometri in bici immersi nella natura


Valtrompia e Lumezzane
25 ago 2018, 18:39

Domani ci sarà una prima grande occasione per percorrere il nuovo tracciato escursionistico bresciano fra la Valtrompia e la Valsabbia. Il team Bs DH, che ha contribuito a realizzare il tracciato, in collaborazione con Ruota libera e il ristorante Dosso Alto del Maniva organizzano la prima «Iron Valli», raduno di Mtb assistite (bici elettriche) e non lungo il percorso F1 expert, ovvero il nuovo sentiero reso ciclabile grazie ai lavori del progetto Valli Resilienti di Fondazione Cariplo, portato avanti dalle Comunità montana di Valle Trompia e Valsabbia.

Domani mattina il ritrovo dei partecipanti dalle 7 alle 8 al piazzale del Passo Maniva di fronte al punto noleggio Ebike ci sarà il briefing di istruzione per spiegare il programma. I biker esperti e preparati potranno percorrere il tracciato o per tutta la lunghezza da Maniva fino alla Villa Zanardelli di Nave che misura complessivamente 72 chilometri con dislivello in salita di tremila metri e in discesa di quattromila di difficoltà medio alta che richiede ai concorrenti una ottima preparazione atletica. Il percorso completo prevede una durata variabile fra le 6 e le 8 ore. Il percorso medio invece prevede l’arrivo a Lodrino, è di circa 35 km e si può percorrere in 3-4 ore con dislivello in salita di 1.200 metri.

Volendo si può partire anche dal monte Dasdana a quota 2.200 metri, scendere al Passo Maniva proseguire per la capanna Tita Secchi, si passa sotto la Corna Blacca, si arriva in Pezzeda, si scende in Vaghezza, poi passo Termine, si attraversa il faggeto sopra il lago di Bongi, si passa per Mura, si percorre la ciclabile che arriva a Lodrino (percorso medio). Il tracciato prosegue poi per la valle Duppo, Alone di Casto, parte della salita al rifugio degli Alpini a Bione sui piani di 16, scollina all’eremo di San Vigilio scende con un bellissimo single trek al passo del Cavallo, scende dalla ciclabile alle Fucinette e ricomincia a salire per circa 4 chilometri a Santa Margherita, percorre un sentiero a mezza costa sotto Conche fino a cascina Cocca, da qui in diagonale si arriva alla chiesetta di sant’Onofrio. L’ultima parte si imbocca il sentiero del gasdotto e il numero 34 del Cai che porta a villa Zanardelli di Cortine di Nave. Non essendo una gara competitiva, ma una semplice escursione, i biker verranno accompagnati dagli istruttori del Team Bs DH e dal gruppo Ruota libera. 

 

 

Articoli in Valtrompia e Lumezzane

Lista articoli