Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Valtrompia e Lumezzane

TURISMO

Caino: è il giorno decisivo per il futuro della Val Bertone


Valtrompia e Lumezzane
26 giu 2020, 08:54
La Val Bertone è meta di chi cerca riparo dal caldo - © www.giornaledibrescia.it

La Val Bertone è meta di chi cerca riparo dal caldo - © www.giornaledibrescia.it

Oggi è un giorno decisivo per le sorti future della Val di Bertone: alle 12 si chiude il bando indetto dall’Amministrazione Sambrici per trovare chi la gestirà per i prossimi cinque anni. Lo scorso marzo si è infatti conclusa la convenzione siglata poco più di cinque anni fa tra il Comune e l’associazione «I Gnari della Val di Bertone».

Una gestione reputata «positiva» sia dal sindaco Cesare Sambrici, sia dai tantissimi avventori che in questi anni si sono rifugiati al fresco della pineta con l’arrivo della bella stagione. «Ancora nessuno si è fatto avanti ufficialmente, tuttavia - dichiara il primo cittadino - rimaniamo fiduciosi, perché, sebbene non ci siano ancora candidature ufficiali, qualcuno ci ha fatto sapere di essere interessato. Se il bando dovesse andare deserto, comunque, come Amministrazione abbiamo già pensato ad un altro paio di opzioni alternative, tra cui l’affidamento diretto».

Sono diverse le novità introdotte dal bando, di cui tre quelle salienti. Anzitutto l’Amministrazione ha introdotto il pagamento di un canone annuo, che il gestore dovrà versare al Comune. Il gestore dovrà inoltre pagare la Tassa sui rifiuti (Tari), calcolata sulla base dei metri quadri del parcheggio ai piedi della Valle e della casetta in legno posizionata in pineta. 

Articoli in Valtrompia e Lumezzane

Lista articoli