Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

LA RIPARTENZA

Terme di Vallio, stagione al via con un nuovo percorso botanico


Valsabbia
29 giu 2020, 14:57
Uno scorcio del nuovo percorso botanico nel parco delle terme di Vallio - Foto © www.giornaledibrescia.it

Uno scorcio del nuovo percorso botanico nel parco delle terme di Vallio - Foto © www.giornaledibrescia.it

Si riparte: è cominciata ieri la stagione delle terme di Vallio. Una stagione forzatamente più breve, accorciata di due mesi rispetto al passato a causa del Covid-19, che ha colpito in misura pesante anche questo settore. «Un vero peccato - commenta Sergio Berardi, titolare della struttura. - Quest’anno, oltretutto, ricorre il sessantacinquesimo di fondazione, e avremmo voluto festeggiare la ricorrenza in un modo migliore, accompagnando la normale attività con un fitto calendario di iniziative collaterali di cultura, spettacolo e intrattenimento. Da qui al 24 ottobre, quando la stagione si concluderà, ci aspettiamo comunque un elevato numero di presenze, sia di fruitori delle terapie idropiniche e inalatorie che garantiamo al nostro interno, sia di semplici visitatori, attirati qui dalle bellezze paesaggistiche e ambientali che circondano le terme». 

A questo proposito, è da segnalare un’importante novità. Si tratta dell’inaugurazione del percorso botanico, allestito nella grande pineta limitrofa al parco della struttura, di cui costituisce un ideale prolungamento. Il percorso è stato realizzato con la preziosa consulenza di Graziano Perugini, noto studioso, ricercatore e sperimentatore nell’ambito del mondo affascinante dell’erboristeria. Perugini ha identificato e «catalogato» a scopo didattico numerose piante autoctone, officinali o commestibili, consentendo ai visitatori di vivere, mentre passeggiano nella quiete del bosco di conifere, un’esperienza istruttiva e arricchita da scoperte non di rado sorprendenti su pregi e virtù di tante specie vegetali.

La stagione proseguirà, lo si ricordava, fino all’ultima settimana di ottobre, dal lunedì al sabato, in orario 7.30-12. Per accedere alle terapie, che sono convenzionate con il Servizio sanitario nazionale, è sufficiente la prescrizione del proprio medico di base. E oggi riapre al pubblico pure il «Borgo alla Sorgente», il complesso che Terme di Vallio ha voluto dedicare all’hospitality. Si tratta di un antico e suggestivo nucleo multifunzionale costituito da due edifici, Villa Giulia e l’ostello Alla Sorgente, recentemente ristrutturati e in grado di accogliere con ogni comfort i turisti che intendano concedersi anche solo qualche giorno di relax immersi nel verde e nella massima tranquillità, a pochi chilometri di distanza dal lago di Garda.

Articoli in Valsabbia

Lista articoli