Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

INQUINAMENTO

Sotterravano terra inquinata e rifiuti: sito sequestrato a Casto


Valsabbia
6 nov 2021, 06:50
L’area in cui l’Arpa ha individuato e sequestrato la «discarica abusiva»  - © www.giornaledibrescia.it

L’area in cui l’Arpa ha individuato e sequestrato la «discarica abusiva» - © www.giornaledibrescia.it

Tutto è partito da Sarezzo. È da lì, dalla Valtrompia, che si è acceso il campanello d’allarme del team dell’Arpa di Brescia che si stava occupando dei controlli random di routine. E la pista, dopo settimane di indagini, ha portato dritta in Valsabbia. Casto, campo in piena valle, posizione appartata: lì, i tecnici hanno scovato una montagna velenosa, costituita da un cocktail di terra inquinata, materiale edile e fresato stradale (bitume). Il tutto compresso e sotterrato in una enorme e profonda buca.

Articoli in Valsabbia

Lista articoli