Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

L'IDEA

Rocca d'Anfo in 3D per esplorare la fortezza anche senza muoversi

Ubaldo Vallini

Valsabbia
29 lug 2022, 14:10
Affacciata sul lago d’Idro la splendida Rocca d’Anfo - © www.giornaledibrescia.it

Affacciata sul lago d’Idro la splendida Rocca d’Anfo - © www.giornaledibrescia.it

C’è chi alcune esperienze proprio non può permettersele, perché impossibilitato per età o per condizioni fisiche a muoversi agevolmente su terreno impervio, senza ascensori o passaggi alternativi per eludere luoghi angusti. Insomma: qualcuno una camminata di ore all’interno della Rocca d’Anfo, fra scale a chiocciola, camminamenti e scorci mozzafiato sul lago d’Idro, non la farà mai. A meno che... Ed ecco la novità: visitare la Rocca d’Anfo con dei visori speciali 3D.

Anche nella fortezza Napoleonica, infatti, il tour virtuale non è più un sogno, ma è diventato realtà. Per la fortezza che si affaccia sull’Eridio, che ha iniziato ad essere edificata sin dal XV secolo dalla Serenissima Repubblica Veneta, si apre quindi una nuova fase promozionale e di coinvolgimento dei visitatori. Un primo assaggio di tale esperienza sarà possibile viverlo già domani, durante la presentazione del progetto «INN-Valle Sabbia – Innovative and Immersive Experience nei poli culturali valsabbini».

Un piano ideato dalla Comunità Montana di Valle Sabbia in collaborazione con la Fondazione Piero Simoni che, grazie ad un finanziamento regionale, ha permesso di sviluppare questa nuova dimensione turistica dell’importante manufatto militare. «Abbiamo pensato di realizzare un prodotto multimediale di computer grafica 3D sull’evoluzione della Fortezza fruibile anche in realtà immersiva» anticipa il presidente Giovanmaria Flocchini che aggiunge: «Il progetto prevede anche il potenziamento della dotazione tecnologica del Mavs di Gavardo al fine di raccontare la tradizione con nuovi linguaggi e un’installazione di videomapping».

Per l’inaugurazione del progetto in 3D, che si terrà alle 18.30 in Rocca d’Anfo sono previsti, oltre agli interventi delle autorità, relazioni tecniche del progettista Stefano Benedetti e dell’esperto nella ricerca storico-archeologica con particolare competenza nelle discipline della storia e archeologia medievale, Carlo Andrea Postinger. È possibile partecipare alla prova gratuita dei visori in questa occasione e anche alla serata in Rocca che proseguirà con la musica della band Moby Dick allietata dal food truck Senso Unico on the Road. A partire dai giorni successivi ci saranno a disposizione quattro visori. Meglio prenotandosi all’Info Point della Rocca stessa al 375.6221121 per essere certi di poterli utilizzare.

Articoli in Valsabbia

Lista articoli