Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

LA TRAGEDIA

Nonno muore travolto da un'auto, addio a Silvano


Valsabbia
15 nov 2019, 06:20
La bicicletta della vittima rimasta a terra durante i rilievi svolti dalla Polizia Stradale - Foto Gabriele Strada /Neg © www.giornaledibrescia.it

La bicicletta della vittima rimasta a terra durante i rilievi svolti dalla Polizia Stradale - Foto Gabriele Strada /Neg © www.giornaledibrescia.it

È morto sotto gli occhi del nipote di soli dieci anni, travolto senza scampo da una vettura che lo ha investito e lo ha proiettato oltre il guard rail della nuova Sp41, che da Nuvolento porta a Serle. Una tragedia che ha avuto come protagonisti Silvano Bologna, settantenne di Paitone, il suo nipotino Nicola e l’investitrice, una donna residente a Serle e che era alla guida della sua utilitaria.

Lo schianto è avvenuto mercoledì verso le 15.45 lungo la nuova strada che da Nuvolento sale verso le pendici dei monti di Serle.

L’uomo in sella alla bicicletta stava salendo verso Paitone, seguendo di qualche metro il nipote. Un atto di attenzione e cautela sulla strada che genitori e nonni spesso fanno nei confronti dei più piccoli. Così Silvano Bologna è stato travolto dall’auto, mentre il nipote ha fatto in tempo a scansarsi ed evitare la traiettoria della vettura.

Nonostante lo strazio della scena è rimasto incolume, mentre il nonno ha perso la vita. L’urto con la Fiat Panda che sopraggiungeva alle sue spalle è stato violentissimo: il settantenne è stato caricato sul cofano, ha infranto il vetro dell’utilitaria, quindi è finito con l’essere catapultato oltre la barriera metallica a bordo strada, finendo quindi in una scarpata.

Nonostante il pronto intervento di alcuni automobilisti per lui non c’è stato nulla da fare. 

Articoli in Valsabbia

Lista articoli