Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

Sabbio Chiese

Il pavè del paese ricorda l’impresa di Sonny Colbrelli

Ubaldo Vallini

Valsabbia
21 ott 2021, 14:12
Sonny Colbrelli con i suoi piccoli fans appassionati di ciclismo © www.giornaledibrescia.it

Sonny Colbrelli con i suoi piccoli fans appassionati di ciclismo © www.giornaledibrescia.it

Il pavè di Francia attraversa per 2.300 metri la mitica foresta di Aremberg, facendo selezione sui ciclisti impegnati nella Parigi-Roubaix. Quello di Sabbio Chiese, invece, si infila fra gli alberi di «Cletenberg», valido supporto per gli allenamenti di decine di ragazzini. Sempre con Sonny Colbrelli, il campione, protagonista assoluto. Ma andiamo con ordine.

Grande festa lunedì scorso per i 45 ragazzini che per l’occasione erano impegnati nell’ultima giornata di un corso di mountain bike e di ciclocross sulla pista realizzata all’interno del parco pubblico in località Cleten dall’Amministrazione comunale, col sostegno di numerosi sponsor. Struttura data poi in gestione all’U.S. Sabbio Chiese, sodalizio presieduto da Denis Tisi.

«Quando abbiamo saputo che Sonny sarebbe passato volentieri a farsi vedere dai ragazzini, tutti valsabbini ed appassionati della bicicletta come lo è lui, gli abbiamo preparato una sorpresa - ci ha detto Andrea Baruzzi, assessore allo Sport a Sabbio Chiese -. Nel tratto di pista che passa fra gli alberi abbiamo sistemato del pavè e posto una pietra con scritto “Cletenberg”, chiaro riferimento all’impresa del nostro Sonny in terra di Francia». E alla nostranissima e valsabbina località Cleten. E lui, l’ormai Sonny nazionale, assai divertito, l’ha firmata volentieri quella pietra, mettendosi poi in posa in mezzo ai ragazzini prima dei selfie di rito. La pista di ciclocross di Cleten, è un fettucciato lungo 1.100 metri, più un percorso dedicato ai salti, buono per le due ruote e anche per la corsa campestre.

È stato realizzato all’interno di un’area pubblica di 13mila metri quadri posta a nord dell’abitato di Sabbio, con accanto il fiume Chiese, che accoglie spesso anche gare di pesca sportiva. All’interno dell’area c’è un capannone che funge da magazzino comunale, che sarà presto oggetto di intervento: «La struttura presenta una vasta copertura in amianto che grazie ai contributi che siamo riusciti ad ottenere presto potremo smantellare – ci ha detto l’assessore Baruzzi-. A quel punto potremo anche inaugurare il parco, oggi impreziosito dalla firma di Sonny».

Articoli in Valsabbia

Lista articoli