Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

L'INFORTUNIO

Idro, turista sulla ferrata Sasse precipita nel lago da 20 metri


Valsabbia
31 ago 2021, 16:15
Un tratto della ferrata Sasse - © www.giornaledibrescia.it

Un tratto della ferrata Sasse - © www.giornaledibrescia.it

Un tuffo di quelli che non si dimenticano. E uno spavento di quelli che una scarica di adrenalina non basta a liquidare in fretta. Ma per fortuna conseguenze tutto sommato limitate per quelle che erano le circostanze.

Se l'è cavata infatti con fratture minori la turista olandese di 63 anni che con il marito era impegnata attorno alle 13 sulla ferrata Sasse, sopra Vesta di Idro. Una delle ferrate più amate del Bresciano e non di rado teatro di infortuni perché talvolta affrontata senza alcuna attrezzatura. Come sarebbe avvenuto anche in questo caso.

All'improvviso la donna - che assieme al marito è in villeggiatura nella vicina Anfo - è scivolata precipitando letteralmente nel lago d'Idro, dal momento che la ferrata è a strapiombo sull'Eridio (di lì anche il fascino che esercita sui tanti escursionisti). Duro l'impatto con il fondale anche se l'acqua, in quel tratto profonda un paio di metri, ha fortunatamente attutito la caduta.

A tirarla a riva ha provveduto il marito, sceso a sua volta a lago, mettendola in salvo fino all'arrivo dei Vigili del Fuoco volontari di Bondone-Baitoni, distaccamento che affaccia proprio sulla sponda trentina dell'Eridio, e dell'elisoccorso di Brescia, i cui operatori hanno recuperato con il verricello la 63enne, poi ricoverata al Civile di Brescia.

 

Articoli in Valsabbia

Lista articoli