Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

VEZZA D'OGLIO

Torna la Caspolada al chiaro di luna e si sognano i 4mila

Sergio Gabossi

Valcamonica
16 gen 2018, 06:10
Fascino. La «Caspolada» torna al suo percorso tradizionale - © www.giornaledibrescia.it

Fascino. La «Caspolada» torna al suo percorso tradizionale - © www.giornaledibrescia.it

Torna a casa, la regina della ciaspolate bresciane. Dopo il trasloco forzato in Val Grande dello scorso anno per mancanza di neve, la camminata con racchette da neve più attesa dell’inverno torna al percorso originale e punta a numeri da record.

Vezza d’Oglio si scalda in vista dell’evento in programma per il 27 gennaio: e, per la 18ma edizione, la Caspolada al chiaro di luna si presenta vestita di bianco. «Grazie alla neve caduta a dicembre, il tracciato tornerà quello tradizionale nel lungovalle che collega Vezza d’Oglio a Vione», ha spiegato Diego Occhi, presidente del comitato organizzatore. «È sicuramente meno impegnativo rispetto a quello del 2016 e, quindi, è anche più adatto allo spirito festoso e conviviale della manifestazione che da quasi vent’anni è un appuntamento irrinunciabile per migliaia di persone».

I partecipanti, appunto. Lo scorso anno furono circa 2.500 ai nastri di partenza: ma la perfetta cornice dell’Alta Valle e un rinnovato ottimismo fanno sognare gli organizzatori che covano il sogno di toccare quota 4mila, come tre anni fa. La manifestazione è organizzata dalla Pro loco di Vezza d’Oglio che metterà in campo l’artiglieria pesante: oltre 300 volontari, una imponente squadra a vegliare sulla sicurezza dei partecipanti, piazza IV Luglio a dare il via alle danze e il Centro Eventi Adamello pronto ad accogliere i caspolatori all’arrivo.

«Senza l’aiuto di tante persone sarebbe impossibile organizzare un evento di questa portata», ha aggiunto Occhi. «Nel 2016 siamo riusciti a portare in Valle i campionati mondiali di racchette da neve con grandi sforzi organizzativi ed economici. Quest’anno torniamo alla caspolata classica che non richiede nessuna preparazione atletica particolare se non la voglia di trascorrere qualche ora in compagnia».

Due i percorsi da scegliere - nove o sei chilometri - tanti i punti ristoro dislocati lungo il tracciato e possibilità di cena all’arrivo nel Centro Eventi o nei ristoranti della zona (info al numero 0364/76131, oppure sul sito www.caspolada.it). C’è posto per tutti, gemelli compresi: anche quest’anno, infatti, saranno presenti Laura e Silvia Squizzato di Rai2 che saranno madrine dell’evento battezzato come «raduno invernale dei gemelli d’Italia». Zaino in spalla e frontalino acceso.

 

 

Articoli in Valcamonica

Lista articoli