Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

LA DECISIONE

Omicidio Carol Maltesi, convalidato il fermo di Davide Fontana


Valcamonica
30 mar 2022, 17:11
La scena del ritrovamento del cadavere di Carol Maltesi a Borno - Foto Gabriele Strada /Neg © www.giornaledibrescia.it

La scena del ritrovamento del cadavere di Carol Maltesi a Borno - Foto Gabriele Strada /Neg © www.giornaledibrescia.it

Il gip del tribunale di Brescia Angela Corvi ha convalidato il fermo e ha disposto il mantenimento in carcere di Davide Fontana, il 43enne dipendente di banca che ha confessato l’omicidio di Carol Maltesi, la 25enne del Varesotto sparita a gennaio e poi ammazzata e fatta a pezzi.

I suoi resti, dopo essere stati conservati per due mesi in un congelatore, sono stati abbandonati a Borno, in Valcamonica, dove un residente li ha ritrovati domenica 20 marzo.

Nelle 19 pagine di ordinanza di convalida del fermo la giudice si è dichiarata incompetente dal punto di vista territoriale e ha disposto la trasmissione degli atti a Busto Arsizio.

Articoli in Valcamonica

Lista articoli