Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

L'IDEA

Musica e voce per il prezioso affresco da restaurare


Valcamonica
11 ott 2020, 08:33
Così si presenterebbe l’affresco una volta ricollocato - Foto © www.giornaledibrescia.it

Così si presenterebbe l’affresco una volta ricollocato - Foto © www.giornaledibrescia.it

Riportare quel prezioso affresco nella sua collocazione originaria. È l’obiettivo di «Voce... scintilla divina», una rassegna di concerti vocali-strumentali organizzata dalla proloco di Capo di Ponte con il Comune per presentare il progetto di restauro del dipinto murale strappato dalla facciata della chiesa di San Bartolomeo e oggi esposto nella pieve di San Siro.

Oggi alle 16.30 nella chiesa di Cemmo il primo concerto, che proverà a sensibilizzare il pubblico affinché l’affresco venga riposto nella sua sede originale, si intitola «Echi d’opera: la voce che ama» e prevede l’esecuzione di arie e duetti dal repertorio lirico.

Leggi l'articolo completo sul Giornale di Brescia in edicola oggi, scaricabile anche in formato digitale.
 

Articoli in Valcamonica

Lista articoli