Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

Lutto per gli Alpini, è morto Gianni De Giuli


Valcamonica
27 dic 2011, 11:41

E’ morto questa notte a Brescia Gianni De Giuli, storico presidente dell’Ana di Vallecamonica. Da alcuni giorni era ricoverato alla clinica “Città di Brescia” per l’aggravarsi delle patologie di cui soffriva da qualche anno. Nato a Leno nel 1927, abitava a Breno con la moglie Virginia ma spesso era ospite a Brescia della figlia Ines.

Scompare a 84 anni una delle figure più note in Valcamonica. Per oltre trent’anni, e fino alla metà degli anni Duemila (dal 1970 al 2004), è stato la guida carismatica ed energica degli alpini camuni la cui generosità e tenacia ha contribuito a far conoscere ben oltre la Valcamonica. Era quindi diventato presidente onorario dell'Ana camuna.

Per molti anni fece anche parte del consiglio nazionale dell’Ana ricoprendo anche l’incarico di vice presidente. Non si può non ricordare quanto fatto da Gianni De Giuli per portare Giovanni Paolo II in Adamello, un sogno realizzatosi nel luglio del 1988. Fu quello  un evento che, per sua stessa ammissione, segnò profondamente la sua esperienza umana e spirituale.

La salma di De Giuli arriverà a Breno nella mattinata di giovedì dove, nel pomeriggio, si terranno i funerali nel duomo.

Articoli in Valcamonica

Lista articoli